Newsletter

Salve oh Vergine Immacolata|

Sia lodato Gesù Cristo!

Figli Miei cari, guardo con fiducia a voi, Mia Chiesa. Oggi, Io, l’Immacolata Madre di Cristo, nella solennità di questa festa che Mi esalta come Sposa tutta-bella, il pronto Rifugio del peccatore, desidero benedire tutti quei figli che Mi hanno voluta onorare con nove giorni di preghiera, digiuno, Riparazione Eucaristica a Me sempre tanto cara. Ringrazio i Miei figli che nella loro generosità Mi hanno voluta ascoltare con ferma volontà e pronto coraggio, vivendo i Miei Messaggi.

In ogni famiglia, ove si pregherà il Mio Santo e amato Rosario, prometto la Mia potente Presenza. In questi anni, in cui la grande battaglia tra Me ed il dragone rosso si va attuando, restate più uniti a Me con i mezzi che più volte vi ho indicato nei precedenti incontri.

 

Io, Madre Immacolata, vi dico:

Fermate l’opera devastatrice dell’antico avversario, decidendovi con impegno alla chiamata di Dio! Arginate l’opera seduttrice dei tanti demoni sparsi nel mondo, con la vostra serena e gioiosa adesione alle Mie parole!

La preparazione all’Avvento glorioso di Mio Figlio, che vi chiedo, sia costruita sulla consapevolezza e sulla costanza: torri inespugnabili di vittoria.

Figli Miei, restate con Me ora a pregare … (così io ho pregato con Lei e mi sono segnata tre volte con la corona del Rosario)

Dal cielo l’Eterno e Divino Guardiano vi benedice nella triplice manifestazione di Amore.

Un nuovo Messaggio vi sarà affidato. Un nuovo 23 deve essere offerto al Signore! Le vostre preghiere Mi sono preziose: un giorno capirete l’importanza delle Mie parole. Fate che la Luce di Gesù “vivo” nell’Eucaristia penetri nelle tenebre più fitte.

Preparate i vostri cuori per il giorno in cui Egli trionferà nel mondo, attraverso l’Eucaristia, che diverrà per tutti riferimento massimo e culmine di ogni vostra azione e preghiera.

Figli Miei, pregate e digiunate, poiché altre prove vi attendono. A presto. Vi ringrazio nuovamente per averMi attesa. Glorificate nella vostra vita il Mio diletto Figlio, Gesù Cristo. Vi amo.”

(Messaggio della Vergine dell'Eucaristia del 8.12.1998)