Newsletter

Era solo il 23 Giugno 1998.. e non c'è molto da aggiungere a queste parole!

Figli Miei carissimi, benedite il Signore Iddio.

Miei cari, vivete oggi con Me la vostra giornata! Accogliete le prove in cui Dio oggi vi pone con gioia e speranza! Figlioli, queste sono le ore che vi avevo preannunciato in cui la Mia Chiesa sarebbe stata perseguitata. Tutto il popolo è scosso da gravi turbamenti e tanti Sacerdoti patiscono grandi tribolazioni. Questo è il tempo in cui coloro che Mi avrebbero accolta, sarebbero stati oppressi.

Figli Miei, rimanete con Me in tali dolori e superateli con una grande fiducia. Il Mio Cuore Immacolato trionferà sulle potenze del male!

Figli cari, oggi patite anche a causa di tanti dissensi e ricevete persino da coloro che amate e che hanno da voi avuto del bene, gravi affermazioni che vi danno grande pena. Non perdete il coraggio della testimonianza e fatevi uno con le pene del Mio Materno Cuore e la fortezza nello Spirito del Mio Diletto Figlio, chiamato a patire e morire in Croce.

Non lasciatevi sopraffare dalla tristezza e dall’angoscia, allorquando persino chi vi è accanto vi ha allontanato. Venite e siate più vicini a Me, sostando in preghiera:

-       Con una preghiera fatta col cuore;

-       Con una preghiera piena di fede;

-       Con una preghiera che non conosce termine.

I tempi attuali costituiscono la vostra immolazione che offrirete a Gesù! Rimanete con Lui in questo luogo da Me “ribattezzato” Getsemani Santo e non piangete per essere stati abbandonati all’indifferenza.

Gesù vuol rivivere in voi i momenti atroci della Sua agonia che porterà all’alba del Nuovo Regno. Distaccatevi dai pensieri del mondo e non seguite il potere che ha portato innumerevoli appartenenti alla massoneria[1] al disastroso fallimento della propria esistenza.

Oggi molti di loro minacciano la Mia Chiesa, coprendo di fumo e di fango i Miei luoghi ove manifesto la Mia materna guida, per un progetto ben deciso.

Vi invito ancora a non temere e a terminare con Me quest’ora di tenebra. Io vi benedico e voi avvicinatevi sempre di più alla Volontà di Dio.

A presto. Arrivederci, poiché la Mia Opera deve continuare per il trionfo della Chiesa di cui Io sono la Madre.

(Vergine dell'Eucaristia, 23 Giugno 1998)

 

[1] Massoneria: loggia segreta formata in gran parte da ebrei, organizzata a Londra nel 1717. essa si prefigge la liquidazione totale del mondo soprannaturale e la distruzione di qualsiasi religione, soprattutto quella cattolica. La massoneria esercita il culto di satana anche se vuol apparire ultimamente come un’onesta associazione. (A ragione dunque P. Kolbe può parlare della massoneria come “capo” della serpe infernale)